fbpx
  • (0) Articoli/i €0.00

 

 


 Newsletter 01 Gennaio 2020



Aggiornamento Adozioni 2020 Nuovo Anno

 

Stewart Borland, direttore della riserva naturale di Glencoe Wood e appassionato di riccio racconta i progressi ottenuti fino ad oggi con il progetto
“Hedgehog di Highland Titles”
(Video in Lingua Originale

Un regalo speciale per cominciare bene il 2020 e dedicato a tutti i nostri sostenitori:
un codice sconto valido per tutto gennaio 2020.
Sconto del 10% su tutti i tuoi ordini con il codice HOGHEAVEN2020

Nel 2017 abbiamo costruito una grande struttura per gatti selvatici, adatta a fornire una casa per sempre per i gatti selvatici feriti da usare anche come struttura di riabilitazione per i gattini dei gatti selvatici. A giugno 2018 ci hanno portato tre cuccioli di gatti selvatici a prenderci cura con l’obiettivo finale di liberarli se si fossero rivelati geneticamente in purezza. Due sono stati rilasciati e la terza, una simpatica gatta selvatica scozzese ibrida, è rimasta sotto le nostre amorevoli cure. Fu catturata in un cortile come fosse un normalissimo gattino e non riuscendo a mostrare paura per gli umani come dovrebbe mostrare un vero gatto selvatico scozzese, ci è stato consigliato di non rilasciarla perché non può sopravvivere allo stato brado, quindi rimarrà al sicuro con noi nella nostra area protetta.

Nel 2018 abbiamo realizzato un’altro progetto ambizioso: la creazione di una zona protetta per i ricci feriti. I ricci sottopeso possono essere curati semplicemente alimentandoli e, una volta raggiunto il giusto peso vengono rilasciati all’interno della riserva. Ma alcuni non possono essere rilasciati perché hanno perso un arto oppure sono diventati ciechi. I porcospino con disabilità permanente hanno bisogno di un posto in cui possano avere una buona vita in sicurezza. Così abbiamo recintato mezzo acro di vecchio bosco, pieno di foglie e scarabei croccanti. Li abbiamo sistemato alcuni rifugi artificiali per ricci e offriamo ai nostri ospiti fissi un’alimentazione supplementare. Speriamo che i nostri ricci disabili inizino una storia romantica tra di loro. Una storia d’amore tra ricci sarebbe bellissima e gli eventuali cuccioli potrebbero quindi essere rilasciati nella riserva per godersi lunghe e felici vite da riccio. Viviamo nella speranza.

Ma presto ci siamo resi conto che c’era bisogno di qualcosa di più di una zona protetta. E, non esistendo nelle nostre zone un ente di beneficenza che cura i ricci malati e feriti. I “Crown Vets” di Fort William ricevono spesso ricci da curare da tutta l’area di Lochaber; spesso i ricci necessitano di affrontare anche interventi chirurgici. Tuttavia, i “Crown Vets” non sono un ente di beneficenza e non dispongono di strutture per la cura a lungo termine della fauna selvatica. Quindi abbiamo fatto un passo avanti per colmare un vuoto e progettiamo di lavorare a stretto contatto con i “Crown Vets”, e nel frattempo siamo diventati meglio conosciuti come il luogo dove portare la fauna selvatica ferita dopo la costruzione dell’Ospedale dedicato ai Ricci. Ma questo ospedale può funzionare solo grazie alla sponsorizzazione di persone che, come voi, vogliono premiare la dedizione del nostro personale e dei volontari. La costruzione dell’ospedale è stata gestita da Stewart e Andrew e in futuro diventerà il progetto di Andrew.

Dr Peter Bevis PhD FZS, Director Highland Titles

Andrew con uno dei suoi ricci

Ospedale del Riccio. Sono ancora in corso lavori, ma prevediamo che sarà pienamente operativo a breve.

 

Stare comodi per la notte è sempre un problema.

Queste foto prima e dopo sono una testimonianza di tutto il lavoro svolto presso l’Ospedale del Riccio sia da Andrew che da Sophie, facendo i bagnetti, applicando unguenti e facendo iniezioni occasionale ai nostri ricci malati.
Mi è venuto in mente dopo aver scattato le foto, che avrei dovuto farla prima di applicare l’unguento – il suo naso in realtà sembra molto meglio di quanto la foto suggerisca!
Il riccio aveva tigna e rogna, ma ora è migliorato del 99%. Da quando è arrivato, il suo peso è passato da 533 a 670 grammi

 

Alcuni ricci sono veramente malconci quando arrivano, ma il buon cibo e l’aria fresca e una casa accogliente possono spesso essere la cura di cui hanno bisogno.

Quindi il nostro progetto Wildcat è quasi completo per un’altra stagione. Due gatti selvatici sono stati rilasciati e tornati allo stato brado, il terzo rimarrà con noi, non avendo ottenuto un punteggio abbastanza alto da essere classificato come un gatto selvatico scozzese. Il nostro è il più grande centro di riabilitazione in Europa può davvero essere considerato un’eccellenza – è sicuro, con cibo e personale garantiti per prendersi cura della nostra ospite fissa e di tutti gli altri gatti che arriveranno. L’alternativa è che potrebbero essere intrappolati o uccisi da qualche contadino se dovessero seguire il loro istinto e cercare di rubare polli da una fattoria! La nostra ospite era abituata agli umani e quando arrivò nonostante gli sforzi non ha mai perso l’associazione tra uomo e cibo!

Il progetto RICCIO è in fase iniziale, ma in autunno abbiamo già consegnato alla natura 15 porcospino che, arrivati sottopeso, non sarebbero stai in grado di sopravvivere al letargo invernale. Il nostro nuovo Ospedale del Riccio è quasi completo e potete avere aggiornamenti regolari su entrambi questi progetti sulla nostra pagina Facebook ‘Highland Titles Nature Reserve’ o sulla pagina italiana Highland Titles Italia

Stewart Borland
Reserve Manager
01631 740333
[email protected]

Accessori


I nostri Accessori più popolari

 

Il più venduto
€ 32,00
Aggiungi al carrello
 

Presentation Gift Box

Scatola per Confezione Regalo
€ 13,00

Aggiungi al carrello

 

Lambswool Scarf

Sciarpa in Lana di Agnello
€ 26,00
Aggiungi al carrello
 

Photo ID Card

ID Card con Foto
€ 13,00
Aggiungi al carrello

Nel corso del tuo acquisto verrai invitato a scegliere un titolo: Laird, Lord o Lady che precederà il tuo nome e verrà usato all’interno della nostra community di circa 200.000 sostenitori. Facciamo però notare che non state acquistando un titolo nobiliare. Questo è solo a scopo goliardico e per divertimento.